Colture biologiche

Presented by Lanificio Bottoli

Campi di grano e di mais sconfinano nelle visioni aeree di questo racconto dedicato al Lanificio Bottoli. Sono coltivati senza l’uso di pesticidi e fertilizzanti chimici, sono il frutto del lavoro dell’uomo e del tempo lento della natura. Esattamente come i tessuti ecologici che li accompagnano: lane italiane non tinte, oppure tinte vegetali, dalla texture soffice e mano vellutata. Check, spinati, principe di Galles e pied-de-poule, anche in versione stretch, esaltano le caratteristiche della materia prima naturale, ricordando le geometrie delle coltivazioni organiche. Le tinture vegetali scelte per le texture eleganti abbracciano tutti i toni del noisette, utilizzando il catechu e il fascinoso indaco. Geniale, infine, l’uso dei fondi del caffè per la creazione di una tintura esclusiva che dona alle fibre un colore intenso che tanto ricorda quello della terra nuda. (Contenuto esclusivo per Superzoom)



© Nuova Libra Editrice

Codice Fiscale, Partita Iva e Registro Imprese di Bologna n. 02398900379