Uno sguardo al futuro con il valore della tradizione

La Sartoria Litrico protagonista a Pitti Uomo 101 in partnership con Bemberg


Il Pitti Uomo 101 appena concluso ha accolto Sartoria Litrico, leggenda dell’abbigliamento formale uomo e sinonimo di eleganza e know-how sartoriale nel mondo. A rafforzare l’unicità estetica ed esperienziale della maison, la partnership con Asahi Kasei, che ha donato la sua fibra Bemberg a Litrico per mettere in mostra gli abiti di alcune delle icone che sono state vestite da Angelo Litrico, patron d’origine che ha lasciato la sua eredità sartoriale al nipote Luca LitricoIn questa occasione, sono stati presentati gli abiti che furono creati per John F. Kennedy, Rossano Brazzi e James B. Irwin. A completare la collezione, un capo proprio dello stilista Angelo Litrico. 

È così che gli abiti e la fibra si nobilitano vicendevolmente, esaltando le caratteristiche tanto della fibra quanto della foggia. Bemberg, già leader nel mondo del lining formale, ora spazia su orizzonti più casual, rivelandosi anche un ottimo prodotto per l’outerwear maschile. Inoltre, Bemberg rappresenta il testimonial perfetto per portare al pubblico di Pitti Uomo gli elementi utili ad una vera transizione ecologica. Consci del periodo storico che viviamo e di quanto sia cruciale il ruolo della produzione moda, Bemberg ha presentato durante Pitti Uomo 101 anche il suo nuovo brand concept con claim “Crafted Elegance”. Di per sé uno statement, questo binomio comunica in maniera limpida ed efficace le core values del brand: unicità, preziosità, qualità e raffinata estetica che si uniscono alla missione di responsabilizzazione verso le tematiche ambientali.


© Nuova Libra Editrice

Codice Fiscale, Partita Iva e Registro Imprese di Bologna n. 02398900379